Centri estivi a Pianabeto

Estate ragazzi 2018 Comune di Figline e Incisa Valdarno (FI)

"COSE DEGLI ALTRI MONDI!"

UN VIAGGIO NELLO SPAZIO E NEL TEMPO ALLA SCOPERTA DI CIVILTA' SCONOSCIUTE

 

Ci sono popoli che hanno vissuto nel passato e che vivono oggi in luoghi sperduti del mondo, che per il loro modo di vivere di vestire di comportarsi ci sembrano lontanissimi da noi. Scopriamo poi che in posti così freddi o così caldi ed aridi, senza avere alimenti già pronti, abiti già confezionati, medicine, macchine case abitabili, con la sola natura del luogo a disposizione sono riusciti non solo a sopravvivere, ma anche a produrre cose belle che riescono a destare la nostra ammirazione. E allora ci chiediamo: al loro posto cosa saremmo stati capaci di fare? Siamo così diversi?

 

Affronteremo questo viaggio grazie alla guida dei ricercatori di Antropologia ed Etnologia dell’Università di Firenze che oltre ad “ospitarci” una giornata nel loro museo, verranno a Pianabeto a portare una serie di laboratori. Saranno costruiti modelli di abitazioni, giocattoli, strumenti musicali, maschere.

 

Le storie e i miti di altri popoli saranno affrontati attraverso il racconto, la drammatizzazione, le danze tradizionali, l’etnologia musicale con esperti del settore e con la collaborazione del Museo Stibbert, che rappresenterà un’altra tappa del nostro viaggio,

 

Sarà come sempre dedicato ampio spazio alle attività manuali e creative con altri esperti e al gioco degli scacchi.

 

Infine rinnoveremo, dopo il successo dell’anno scorso, la collaborazione con il centro L’Aquilone i cui ospiti sono sempre ricordati con affetto dai bambini del centro estivo con cui hanno condiviso alcune giornate.

 

 

Le nostre attività, i nostri più bei momenti...

Descrizione attività

 

MUSEO DI ANTROPOLOGIA ED ETNOLOGIA

 

IL GRANDE ESPLORATORE

Chi sono i grandi esploratori della storia? Perché hanno affrontato viaggi verso l’ignoto? Cosa è cambiato dopo le loro scoperte? Ripercorriamo la storia delle grandi esplorazioni provando a comprendere anche l’impatto che l'incontro con i popoli europei ha avuto sui popoli indigeni.

 

MITICO!

Fiabe, leggende, miti, cosmogonie…: la mente umana ha da sempre cercato di dare spiegazioni alle grandi domande, creando suggestivi racconti utili anche a tramandare regole di comportamento e per garantire il benessere e l’armonia all’interno della comunità. Condividiamo storie e fiabe e prepariamo il nostro racconto con schede e disegni.

 

MASCHERE DAL MONDO

L'uomo ha usato le maschere per millenni in rituali, danze, teatro. Un viaggio fra maschere provenienti da luoghi e popoli lontani. Un confronto con gli altri popoli del mondo per studiare il significato delle maschere che risalgono a culture e gesti antichissimi. Lasciamo spazio alla fantasia e costruiamo anche noi semplici maschere con materiali naturali.

 

 

COSTRUZIONI CON MATERIALI RICICLATI

 

Giocartoniamo Giampaolo Mazza

Viaggiamo con il nostro cavallo… ad aria!

 

Pianabeto Jazz&CO. Giampaolo Mazza

“INDIANI D’AMERICA”: gli HIDATSA e il TEPEE …con il nostro TOTEM!

 

 

MANUALITÀ/MUSICA

Pianabeto Jazz&CO.

 

COSTRUIAMO E SUONIAMO L'ARPA BIRMANA

COSTRUIAMO E SUONIAMO IL CUPA-CUPA

COSTRUIAMO E SUONIAMO IL GUIRO

 

 

RACCONTO/ TEATRO

 

Lentopede

"GIULLARI, CANTINBANCHI E CANTASTORIE"

Attraverso dei brevi giochi di squadra nei quali si vincono parole proveremo ad accantonare un tesoro col quale scrivere la storia delle storie del mondo.

 

PARTE 1 Nel primo incontro i ragazzi impareranno (o rafforzeranno ) le loro conoscenze sulla rima, sul significato della parola e familiarizzeranno coi vocabolari e col rimario letterario della lingua italiana e cominceranno ad accantonare il loro tesoro.

 

PARTE 2 Nel secondo incontro i ragazzi faranno giochi più complessi vincendo ancora parole. Alla fine del percorso avranno a disposizione solo le parole che sono riusciti a vincere per scrivere un'ottava da "cantare" all'altra squadra.

 

 

ANTROPOLOGIA

 

Tairou Sadissou

Racconti e giochi dalla Costa D’Avorio Esperienze, usi e costumi.

 

Micol Tinelli

LA CINA: Leggende, ideogrammi e curiosità

 

Abdul Balboula

FIABE E GIOCHI ARABI

 

 

ARTE/ LICEO ARTISTICO E COREUTICO PIERO DELLA FRANCESCA AREZZO

 

Manuela Mancioppi

STORIA DEL COSTUME 

Realizziamo modelli dei costumi della nostra storia.

 

 

MUSICA

 

Stefano Corsi (Whisky Trail)

LEZIONE CONCERTO: IRLANDA

 

Ettore Bonafè

LEZIONE CONCERTO

INDIA, POLINESIA E MEDIO ORIENTE. TABLAS E ALTRI STRUMENTI

 

Laura Iarrobino

VIAGGIO SONORO CON CAMPANE TIBETANE

Le campane tibetane sono antichi strumenti musicali il cui suono corrisponde ad una lunga vibrazione poliarmonica. Molto usati nella meditazione e nella musicoterapia per la loro capacità di donare un profondo rilassamento ed uno e stato di benessere psicofisico.

Sdraiati e con gli occhi chiusi ci rilassiamo e scopriamo la magia di questo suono che ci accompagnerà in un viaggio nella parte più profonda di noi, dove troveremo calma, armonia , leggerezza e benessere.

 

 

ARTE/SOCIALITA’

 

L’Aquilone

“IL VIAGGIO COME SCOPERTA” Percorso -viaggio” di gioco alla scoperta di varie prove da superare. Riproporre il viaggio come superamento di vari momenti della vita.

“INTRECCIO DI VITE” I bambini intrecceranno fili colorati mentre parleremo dell’importanza dei legami personali. Alla fine dell’attività verranno fuori dei quadri tridimensionali e tutti colorati.

 

Giulia Picchioni

"PRIMITIVISMO"

Popoli lontani da noi, come quello africano, realizzano manufatti a cui i grandi artisti europei in determinati periodi si sono ispirati per le loro opere.

Oggi quegli stessi oggetti considerati "primitivi" li troviamo nei musei insieme a queste opere d'arte. Ma cosa si intende per opera d'arte?

Degli oggetti utilizzati per l'uso comune possono essere considerati arte?

Riflettiamo sulle varie interpretazioni che il concetto di opera d'arte può avere all'interno di culture diverse e quanto l'ispirarsi ad una cultura lontana per creare può arricchire e rinnovare la nostra. Dopo di che lasciamole spazio e creiamo insieme la nostra opera!

 

 

DANZA

 

Francesca Barbagli

DANZANDO PER IL MONDO! Parte 1/ Parte 2

Parlando di antropologia culturale anche la danza caratterizza la cultura di una popolazione. Non c’è stato e non c’è popolo al mondo che non abbia nelle sue espressioni il ballo; in particolare la danza tradizionale è un’importante manifestazione della cultura e del patrimonio di memoria ed esperienza delle generazioni passate, costituisce quindi parte della nostra identità. Laddove l’incomunicabilità linguistica sembra insormontabile, l’esperienza musicale e coreutica, con la sua tolleranza semantica, riesce a lanciare ponti tra le sensibilità estetiche ed emotive dei singoli individui… quindi… Danziamo per il mondo!!!

 

 

MANUALITÀ

 

Pianabeto Jazz&CO.

LE RANE Costruiamo la nostra rana, rappresentante dell’acqua; simbolo di trasformazione, di generazione e di fortuna.

 

 

ARTI CIRCENSI

 

Giuditta Tinti

Attività finalizzate al controllo del proprio corpo e della coordinazione attraverso l’uso degli attrezzi della giocoleria tramite il gioco, sviluppo della creatività e della cooperazione.

 

 

GIOCHI

 

Pianabeto Jazz&CO.

GLI SCACCHI Tattiche e tornei

 

 

GITE

 

Museo di Antropologia - Firenze

Museo Stibbert - Firenze

Piscina Valdarno – Terranova Bracciolini

 

Estate ragazzi 2017 Comune di Figline e Incisa Valdarno (FI)

"IMPARA L'ARTE E FANNE PARTE!"

Le nostre attività, i nostri più bei momenti...

Ringraziamo Andrea Albori per la sua partecipazione: il suono del corno che si propagava per la valle è stata un'emozione anche per noi!

Descrizione attività

CENTRO PER L’ARTE CONTEMPORANEA PECCI

 

VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA

Anche in un mondo dominato dalla tecnologia, la natura resta una grande fonte di ispirazione per gli artisti. Richard Long, artista inglese, utilizza il suo corpo e materiali naturali come pietre e legno per realizzare grandi installazioni geometriche nella natura, documentandole poi con la fotografia. Prendendo spunto da queste suggestioni, i bambini saranno sollecitati a mettere in relazione il mondo della natura con quello delle rappresentazioni, attraverso la costruzione di una grande opera collettiva con i materiali naturali usati dall’artista, procurati dai bambini stessi.

 

MISURATI

Le unità di misura ci aiutano a descrivere e a progettare lo spazio che ci circonda . L’artista americano Mel Bochner ha realizzato una serie di opere in cui, armato di metro e matita, ha iniziato a misurare le singole parti del proprio corpo, gli oggetti che lo circondano e persino le stanze in cui abitava, per dare vita a rappresentazioni artistiche basate sulle semplici misure. Anche i bambini saranno invitati a misurare se stessi, gli oggetti e gli ambienti del luogo creando un’installazione fatta di linee e numeri che si trasformi in una rappresentazione “matematica” del mondo che abitano quotidianamente.

 

IO+TE=NOI

Cosa significa essere un gruppo? Il laboratorio propone una riflessione creativa sul valore del singolo rispetto alla comunità. Dopo aver analizzato alcune opere che riflettono sul rapporto tra individualità e massa, dal “Quarto Stato” di Pellizza da Volpedo fino alle silhouettes di Renato Mambor, gli alunni disegneranno le loro singole sagome, sovrapponendole sullo stesso cartellone. Ognuno dovrà poi aggiungere un particolare colorato per identificare la propria sagoma, sottolineando così il suo apporto unico e insostituibile al gruppo.

 

 

ARTE/ LICEO ARTISTICO E COREUTICO PIERO DELLA FRANCESCA

 

LABORATORIO CON LA SEZIONE DESIGN AD AREZZO

 

Chiara Camagni

DIPINGO CON LA STOFFA

 

Manuela Mancioppi

LABORATORIO/PERFORMANCE

Inventiamo e realizziamo i nostri “abiti relazionali”

 

Corinna Pini

IL MOSAICO: REALIZZIAMO UN MANDALA

Ciascun bambino avrà possibilità di sperimentare forme, colori e materiali di diversa natura (vetri colorati, pezzetti di marmo, conchiglie, sassi, legnetti)

 

Camilla Guarino

Inquadrature: dalla parola all’immagine

 

 

ARTE/SOCIALITA’ Aquilone

 

FRANTUMO, SCOMPONGO, RICOMPONGO

RABBIA, SPAGHETTI E TELE

BALLO, CALPESTO, LASCIO IL MIO SEGNO

 

 

DANZA/PITTURA

 

Camilla Guarino

IMMAGINI DANZANTI: ACTION PAINTING

 

Francesca Barbagli

IL LINGUAGGIO DEL CORPO

La danza è un linguaggio che promuove capacità quali collaborazione, ascolto, rispetto dell’altro. Si lavora in due gruppi: a turno per un gruppo l’attività motoria sarà da stimolo per quella di espressione artistica, viceversa per l’altro gruppo l’attività plastico-pittorica sarà da stimolo per quella motoria, nell’ottica di un’esperienza sinestesica che permetta ai bambini di fare ponte tra differenti linguaggi comunicativi.

 

 

MUSICA

 

Laura Iarrobino

VIAGGIO SONORO CON CAMPANE TIBETANE

Le campane tibetane sono antichi strumenti musicali il cui suono corrisponde ad una lunga vibrazione poliarmonica. Molto usati nella meditazione e nella musicoterapia per la loro capacità di donare un profondo rilassamento ed uno e stato di benessere psicofisico.

 

LABORATORIO ESPERIENZIALE CON CAMPANE TIBETANE E ALTRI STRUMENTI

Campane tibetane, cimbali, sonagli, bastone della pioggia ed ocean drum ci accompagnano in questo laboratorio. Scopriamo come usarli e sopratutto a condividiamo e sperimentiamo le sensazioni che trasmettono i loro suoni. Creiamo insieme un viaggio con il suono affidando ad ognuno uno strumento.

 

 

Sphinx & Gorgò

Suoniamo insieme, scopriamo gli strumenti

 

IL RITMO 1, 2

LA VOCE 1, 2

 

 

MANUALITÀ/ARTE

 

Sphinx & Gorgò

Immaginiamo e costruiamo il nostro mondo… di lana!

SCOVOLINIAMO!

Inventiamo e costruiamo il nostro fiore da offrire

Inventiamo e costruiamo la nostra piccola casa

Inventiamo e costruiamo il nostro grande castello

 

Enzo Ruscitti

IL TRAFORO: costruiamo una cornice liberty

 

 

MANUALITÀ/MUSICA

 

Sphinx & Gorgò

COSTRUIAMO E SUONIAMO LO SHAKER

COSTRUIAMO E SUONIAMO LO STRING BOX

 

 

BODY PAINTING

Caterina Pelosi

LE NOSTRE MANI CI RACCONTANO UNA STORIA: i man-animali e il regno dei mutolini

 

 

ARTI CIRCENSI

Giuditta Tinti

Attività finalizzate al controllo del proprio corpo e della coordinazione attraverso l’uso degli attrezzi della giocoleria tramite il gioco, sviluppo della creatività e della cooperazione. 

 

 

COSTRUZIONI CON MATERIALI RICICLATI

 

Giampaolo Mazza Giocartoniamo

 

Costruiamo il nostro aereo

Costruiamo la nostra kalimba

Costruiamo il nostro “sollevapesi”

 

 

RESTAURO Sphinx & Gorgò

Restauriamo una cassapanca da donare a qualcuno

 

 

GIOCHI Sphinx & Gorgò

ANTICO E MODERNO: GLI SCACCHI

Costruzione, tattiche e tornei

 

 

GITE

 

Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci - Prato

Liceo artistico e coreutico internazionale Piero della Francesca - Arezzo

Piscina Valdarno – Terranova Bracciolini

 

 

Estate ragazzi 2016 Comune di Figline e Incisa Valdarno (FI)

"INVENTIAMOCI QUALCOSA!"

Le nostre attività, i nostri più bei momenti...

"INVENTIAMOCI QUALCOSA!"

Descrizione attività:

 

SCIENZE

POLO SCIENTIFICO E TECNOLOGICO dell’Università degli Studi di Firenze

Dott.ssa Cristina Giubani - Dott.ssa Isabella Maggini

 

 

MegaMiniMondo

I batteri sono dappertutto, la maggior parte sono innocui, alcuni sono utili all'uomo mentre altri possono causare malattie. Il percorso propone di sperimentare metodi di coltivazione batterica. I batteri sanno nuotare? Chi c'è nell'acqua? Guardiamola al microscopio!!!

 

Non tutti sanno che… siamo dei transformers!

Si dice che la digestione ha inizio nella bocca...perché? Scopriamolo con esperimenti! È vero che i sapori si avvertono solo con la lingua? Sbagliato! Sperimentiamo!

Realmente il nostro corpo trasforma l'ossigeno in anidride carbonica? Verifichiamo! Conoscete gli enzimi? Ve ne presenteremo alcuni! Divertenti esperimenti vi attendono!

 

Come parlano gli animali?

a) Cos'è il suono.

b) Esperimenti per capire la fisica del suono.

c) La bioacustica: come si studiano i segnali acustici degli animali.

d) Esempi: richiami per il pater, richiami mamma-cuccioli. Richiami d'allarme, ecolocazione dei pipistrelli.

e) Esempio applicativo: verrà riprodotta un'esperienza di wolf-howling, tecnica utilizzata per lo studio degli ululati dei lupi.

 

Quanta scienza in una girandola!

Partendo dalla costruzione di una girandola verranno affrontati, adattati alla fascia d'età, i concetti basilari, - il movimento e la forza;

- il colore: la sua composizione;

- elementi dell'apparato visivo con accenni ad alcune curiosità tra cui il tempo di persistenza di una immagine sulla retina.

 

Bianco come il latte, buono come il formaggio. Scienziati in cucina

Viaggio nel golosissimo mondo del latte! Com'è fatto il latte? Come si ottengono i formaggi da esso? Scopriamolo! Facciamo la ricotta! Come si fa lo yogurt? Gli scienziati in cucina ci aiuteranno a scoprirlo e a produrlo!!! Cosa sono i fermenti lattici? Guardiamoli al microscopio!

 

 

 

MANUALITA’/ SCIENZE Sphinx & Gorgò

 

- La clessidra Costruiamo la nostra piccola clessidra

 

- Il compasso Costruiamo il nostra compasso

 

- La meridiana Costruiamo la nostra piccola meridiana in terracotta con il tornio a pedale

 

- Lo zootropio Costruiamo il nostro zootropio 

 

- L’alfabeto morse con gli specchi Costruiamo i nostri specchi e comunichiamo dalla collina di fronte!

 

- Il periscopio Costruiamo il nostro periscopio

 

- Illusioni ottiche: l’immagine “a 3 dimensioni”!

 

- La “manica dei venti” e la sua rosa! Costruiamo la manica a vento e seguiamo la direzione con la rosa dei venti

 

 

MANUALITA’ “Giocartoniamo” Giampaolo Mazza

 

La pala eolica 1 Costruiamo una pala eolica e azioniamo... una lavatrice!!

 

La macchina a elastico

 

Le siringhe esplosive!

 

Il circuito elettrico

 

 

MANUALITA’/ SCIENZE Enzo Ruscitti

 

Il pannello solare: costruiamo un pannello solare e facciamoci la doccia!

 

La pala eolica 2: costruiamo la pala eolica con la lavatrice e produciamo elettricità

 

 

SCIENZE/ TERRITORIO

 

- Costruiamo la nostra cartina geografica

 

  

MANUALITA’ / TECNOLOGIA Andrea Mignogna

 

La tecnica del taglio laser

Introduzione al disegno e progettazione grafica vettoriale. Primi passi verso la produzione automatizzata, l’autoproduzione e la prototipazione. Essere piccoli ma pensare e realizzare in grande!

 

 

MANUALITA’ Tabescè Dott.ssa Chiara Camagni

 

Glass fusion: i cactus

 

 

COMUNICAZIONE E LINGUAGGIO Dott.ssa Ludovica Gambaro

 

La LIS – Lingua Italiana dei Segni Impariamo la dattilologia (l'alfabeto), l'espressione facciale e corporea e divertiamoci con un racconto in LIS (con traduzione!)

 

 

COMUNICAZIONE E LINGUAGGIO Sphinx & Gorgò

 

Tamburi di guerra Comunicazioni sonore dalla collina…

 

I segnali di fumo Comunicazioni visive dalla collina…

 

La metasemantica Il Lonfo. Da fenomeno del web a laboratorio: cimentiamoci con il linguaggio inventato di Fosco Maraini

 

 

 SCIENZE / ETOLOGIA Dott.ssa Federica Micanti

 

- Laboratorio degli insetti stecco Caratteristiche degli insetti stecco, loro habitat naturale, alimentazione.

 

- Lumache in acquario e nell’orto Argomenti trattati: habitat (acquario e campagna), alimentazione, abitudini, ecc. Visione dal vivo di esemplari di specie diverse di lumache d’acquario

 

- Laboratorio delle tartarughe Habitat delle varie tartarughe, alimentazione, abitudini, mantenimento in cattività, ecc. Visione di esemplari dal vivo di specie diversa sia d’acqua che di terra.

 

- Io ed il cane Laboratorio di comunicazione con il cane in cui verrà insegnato ai bambini con l’ausilio di materiale didattico il corretto approccio al cane per creare una relazione serena e quindi una splendida amicizia in completa sicurezza. E’ possibile per i bambini mettere in pratica quanto appreso con l’aiuto di cani appositamente educati per interagire con i più piccoli.

 

 

DANZA Dott.ssa Francesca Barbagli

 

Il linguaggio del corpo Il corpo per i bambini è il primo strumento del sentire, del comunicare e del relazionarsi, è il primo strumento di conoscenza del mondo. La danza è un linguaggio che promuove capacità quali collaborazione, ascolto, rispetto dell’altro. Vengono costituiti due gruppi: a turno per un gruppo l’attività motoria sarà da stimolo per quella di espressione artistica, viceversa per l’altro gruppo l’attività plastico-pittorica sarà da stimolo per quella motoria, sempre nell’ottica di un’esperienza sinestesica che permetta ai bambini di fare ponte tra differenti linguaggi comunicativi.

 

 

ESPERIMENTI/ GIOCHI Sphinx & Gorgò

 

La bacchetta magica

 

La bussola

 

Le riflessioni

 

La pila a patate

 

Parole scomparse

 

Catturiamo l’immagine

 

La camera oscura

 

Parole ricomparse

 

La metasemantica Giochi a squadre

 

Il cannone ad aria

 

Il senso della misura Giochi a squadre

 

La pellicola tra il proiettore e la moviola

 

 

 

GITE

 

Museo Leonardo da Vinci - Firenze

 

Museo della Comunicazione - Arezzo

 

Piscina Valdarno – Terranova Bracciolini

 

Estate ragazzi 2015 Comune di Figline e Incisa Valdarno (FI)

"DALLA RISCOPERTA ALLA SCOPERTA                       Ricostruiamo il passato, costruiamo il futuro"

Descrizione attività:

 

CULTURA ETRUSCA 

Archeo Club Valdarno Superiore

 

Il Ciclo della Ceramica

Studio e Realizzazione di riproduzioni di Vasi Etruschi. Una fornace a nostra disposizione cuocerà la ceramica realizzata dai bambini.

 

Scavo Archeologico Simulato

I Risultati da conseguire sono l’individuazione dell’oggetto dello scavo (sepoltura, focolare, discarica, luogo di culto, ecc) l’inquadramento cronologico sommario, la deduzione della vita materiale e spirituale degli uomini antichi.

 

Due passi in una città Etrusca

Attraverso le studio delle fonti ricostruiamo la nostra POLIS etrusca attraverso giochi di ruolo e la realizzazione di un plastico.

 

Lavorazione della  Lana e Abbigliamento

Studio e Realizzazione di strumenti per la tessitura di epoca etrusca e produzione di abbigliamento dell’epoca.

 

“Frammenti dal Passato”

I Incontro

Ricostruiremo un  episodio importante del Passato (dalla preistoria alla caduta dell’Impero Romano). Realizzeremo un cortometraggio sul momento storico studiato realizzando scenografie e costumi.

II Incontro

Realizzazione del cortometraggio: verrà organizzato un set cinematografico in cui ognuno avrà il suo ruolo, dal regista al cameraman, agli attori, ecc…

Il Film prodotto sarà da noi montato e inserito in un DVD da consegnare ai partecipanti.

 

Alimentazione

Studio dell’alimentazione e in epoca etrusca e produzione di ricettari antichi attraverso le fonti a noi pervenute. Laboratori di sperimentazione.

 

 

MANUALITA’/ MUSICA Sphinx & Gorgò

Conosciamo e costruiamo uno strumento estrusco:

 

IL SYRINX

IL SUPLU

IL FLAUTO TTRAVERSO

 

 

MANUALITA’/ RESTAURO

 

Sabina Sadun

Tarsie e laccature a spirito

Verranno rivestite delle basi in legno con impiallacciature di diversi legni, creando delle tarsie  diverse,  secondo i disegni dei ragazzi, che poi saranno lucidate a gomma lacca, “tecnica della laccatura a spirito”.

Doratura di cornici e scatole con foglio oro

Si rivestono delle cornici o scatole con strati di giornale e colla, che una volta asciugati vengono colorati con mordenti ad acqua noce e/o mogano. Le stesse saran no poi decorate con foglio oro ed infine patinate con gomma lacca

 

Jane Harman

Portare dalla bottega vari ritagli di legno così i bambini potranno scegliere un pezzo da trasformare, limando, tagliando, scartando, colorando e decorando. Poi avvitando l'anello per fare un portachiavi.

 

 

MANUALITA’

 

Chiara Tamagni

Tabescè - Glass  fusion: Pesci, uccelli, fiori...

I bambini comporranno, con varie forme preparate e tagliate portate dall'artigiana degli animali, o fiori. Le composizioni verranno poi cotte nel forno apposito e consegnate finite ai bambini.

 

Sphinx & Gorgò

Lavorazione della creta: proviamo il tornio a pedale

 

Enzo Ruscitti

Il cestino: realizzazione di un cestino in  midollino

Il cuoio: fabbricazione di piccoli manufatti

 

Giampaolo Mazza

“Giocartoniamo” 

 "Marchingegni creativi, idee volanti"

 

Sphinx & Gorgò

La stampa: stampiamo con un’antica pressa a mano

 

 

DANZA

 

Giuseppe Comuniello

Conosciamo noi stessi

 

Cominceremo con un riscaldamento in movimento dove si cerca di attivare attraverso l’ascolto e la coordinazione con gli altri l’attenzione dei bambini, facendoli muovere sia liberi che con scarti di velocità per stimolarli all’attenzione e cura degli altri. Dopo singolarmente andremo a far esplorare il proprio corpo attraverso il movimento con vari giochi, sia di misurazione fisica del corpo che dello spazio. Sempre con questa modalità inizieremo poi a far entrare in contatto i  bambini a coppie.

In seguito poi procederemo con delle attività che portano i bambini a creare prima delle posizioni statiche e poi in movimento per concludere poi con delle creazioni di piccolissime performance create dai gruppi.

 

 

TEATRO FOGLIE D’ERBA

Focus: “dalla riscoperta alla scoperta, ricostruiamo il passato costruiamo il futuro”

Mettersi alla prova in contesti ludici: stimolare il gioco simbolico con l’impersonificazione di personaggi del passato e del futuro;

sperimentare una sottile ricerca di significato su quello che il nostro tempo produce in noi;

trasfigurare la realtà leggendo il mondo da differenti punti di vista.

 

 

PERCORSI DI CONSAPEVOLEZZA Alice Galia

La consapevolezza è un’energia che possiamo generare noi stessi, che ci aiuta a riconoscere ciò che sta accadendo nel momento presente, mettendoci in grado di godere delle meraviglie della vita e della natura.

 

 

SCIENZE  Luciano Guarino

Conosciamo noi stessi: giochi e esperimenti sul corpo umano

1 - L’apparato muscolo scheletrico e il movimento: ma come ci muoviamo?

2 - Il sistema cardio-circolatorio: costruiamo insieme un “cuore”

3 - La percezione, i sensi: in quanti modi riconosciamo le cose?

4 - Alimentazione e digestione: demoliamo e ricostruiamo

 

 

GITE

 

Montevarchi: Museo Paleontologico

Piscina: Piscina Vadarno -Terranuova Bracciolini

 

 

Estate ragazzi 2014 Comune di Figline e Incisa Valdarno (FI)

"CANZONI, CREAZIONI E RICREAZIONI"

Le nostre attività, i nostri più bei momenti...

Presentazione attività 2014:

APPROCCIO AGLI SCACCHI

 

Tiziana Sanesi - Circolo scacchi Prato

I rudimenti degli scacchi: la scacchiera, le coordinate, i pezzi, la disposizione sulla scacchiera, il loro valore, come si muovono,  lo scacco e lo scacco matto.

Partendo dal movimento di alcuni pezzi degli scacchi si possono inventare dei percorsi, dei giochi a staffetta che stimolano la concentrazione oltre a sviluppare un gioco di squadra in cui si impara non solo a vincere ma anche a  collaborare, tutto ciò divertendosi...

 

Sphinx & Gorgò

La scacchiera gigante: partendo dal movimento di alcuni pezzi degli scacchi si possono inventare dei percorsi, dei giochi a staffetta che stimolano la concentrazione oltre a sviluppare un gioco di squadra in cui si impara non solo a vincere ma anche a collaborare, tutto ciò divertendosi...

 

Costruiamo gli scacchi: inventiamo con tappi di sughero, cartoncino e varianti i nostri scacchi personalizzati

 

 

ORIGAMI

Enzo Ruscitti

Gli ambienti del mondo

La fattoria e il bosco

 

 

LABORATORIO TEATRALE: GIOCHIAMO AL TEATRO

Carlo Gambaro

 

Attraverso un training fisico, e l'uso di ritmi e musiche si tenterà di risvegliare nel bambino la sua anima ludica ed espressiva. 

Il gioco del teatro sarà pretesto per dar modo ai bambini di vivere un'esperienza di gruppo. Verranno toccate i fondamenti dello stare in scena, lo spazio, il tempo, la voce, il coro, attraverso l'uso di ritmi, di musiche, di filastrocche o scioglilingua e giochi teatrali.

A seconda del gruppo potrà essere presa come pretesto la favola dei Grimm “I musicanti di Brema”, che dà la possibilità di fare un breve lavoro sugli animali. prendendo alcune scene della favola, saranno possibili alcune improvvisazioni di gruppo sullo studio dei quattro protagonisti, l'asino, il gallo, il cane, il gatto.

 

 

CESTERIA

Enzo Ruscitti

Verrà realizzato un cestino con il fondo in compensato e l'intreccio in Midollino.

 

CUOIERIA

Enzo Ruscitti

Realizzazione di un lavoro in cuoio con cuciture e decorazioni...

 

 

INCISIONE

Xilografia e calcografia: Impariamo a stampare

Ludovica Gambaro

“Libro d’artista” - Componiamo il nostro personale libro d’artista con le incisioni e i nostri disegni

 

 

LABORATORIO SU SUONO E STRUMENTI:

Piero Gabellini

Il suono indeterminato: il suono corporeo ed i suoni delle mani 

Il suono determinato: costruzione di un flauto a siringa con la canna palustre

 

 

MUSICA

Sphinx & Gorgò

 

Per una volta... la musimatica delle tabelline

Laboratorio di musica e matematica

 

Se Si Sa… La musillabica

Laboratorio di musica e linguaggio

 

Senti senti! La musimatica delle cose

Laboratorio sul suono

 

Suoniamo insieme, scopriamo gli strumenti

Principali strumenti presentati, spiegati e... toccati.

Il theremin: scoperta di uno strumento che si suona nell’aria. 

 

  

GIOCARTONIAMO

Giampaolo Mazza

 

Costruiamo un sollevatore di idee...

Costruiremo una fantastica gru con semplici scatole di cartone, scatole da scarpe e altri simili. Una gru che azionata da una matità potrà sollevare a anche le nostre idee…

 

Teleferica: e trasportarle!

 

“Vibrofono”

 

La pallina sospesa

 

L’aquilone

 

La bottiglia volante

 

La macchina ad aria compressa

 

 

 

TERRACOTTA

Crear con mano

Alessandra Vacca

La tecnica del “Lavor tondo”

Sperimentare la tecnica di impasto e la preparazione del “lucignolo” o “baco”, base necessaria per costruire l’oggetto.

Sperimentare la tecnica della realizzazione di oggetti in più fasi.

 

 

LABORATORIO CREATIVO LANA FELTRO E RICICLO

Irene Calcagno

 
Telaio
Pesciolini di feltro e canne per pescarli!

 

 

LABORATORI MATEMATICI

Il Giardino Di Archimede. Un museo per la Matematica - Firenze

 

La matematica in una bolla di sapone

Giocando con le lamine saponate si scoprono le proprietà di minimo delle configurazioni; si fanno ipotesi, eseguono esperimenti e traggono conclusioni dai risultati.

 

Alla scoperta delle scritture segrete

laboratori in cui giocando con i messaggi segreti si avvicineranno alcuni primi semplici ma fondamentali aspetti della sicurezza della

comunicazione e della decifrazione.

 

Percorsi, strategie e geometrie in gioco

laboratori di avvicinamento alla topologia, attraverso giochi e simulazioni sulla ricerca di percorsi, itinerari e strategie di ottimizzazione.

 

I geroglifici degli antichi egizi

si impara il sistema di rappresentazione numerica attraverso i geroglifici; si sperimentano le tecniche di conto, in particolare quella per la moltiplicazione che era eseguita tramite successivi raddoppi.

 

Numeri e conti presso gli antichi sumeri

seguendo la storia della nascita della numerazione in Mesopotamia si scopre l'uso dei “calculi” per la rappresentazione dei numeri e per i conteggi.

 

 

DANZA

Camilla Guarino

 

Danza e anatomia

Si spiegheranno i movimenti della danza basilari con l’ausilio delle conoscenze apprese nel laboratorio di anatomia. In questo modo i bambini acquisiranno una maggiore conoscenza del proprio corpo in movimento. Nelle lezioni verrà creata con la partecipazione dei bambini una breve coreografia di gruppo.

 

 

 

Ringraziamo Dezi Herber e Umberto Codecà dell'Orchestra Regionale Toscana per la loro ricca e variopinta partecipazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ringraziamo Giulia Petrioli per la sua intensa e simpaticissima partecipazione.

Visite a: Giardino di Archimede. Un museo per la Matematica di Firenze, Galleria dell'Accademia - Dipartimento strumenti musicali, Fornace a Impruneta, Museo di Geologia e paleontologia - Firenze, Lago di San Cipriano, piscina.

Estate ragazzi 2013 Comune di Figline Valdarno (FI)

"CANTO CREO E CONTO" - Centri estivi a Pianabeto

Le nostre attività, i nostri più bei momenti...

 

 


Descrizione attività:

 

INCISIONE Ludovica Gambaro

Xilografia e calcografia: impariamo a stampare

Approccio alla Calcografia e alla stampa con torchio manuale.

 

ORIGAMI Enzo Ruscitti

Realizzazione dei primi origami: il tulipano e la farfalla

 

CESTERIA Enzo Ruscitti

Realizzazione di un cestino per ogni bambino con il fondo in compensato e l'intreccio in Midollino.

 

 

MATEMAGICA Fabrizio Comito

L’aspetto divertente e intrigante della matematica attraverso esperimenti e giochi che catturino l'attenzione e stimolino la ricerca di strategie di comprensione e risoluzione degli enigmi posti.

 

 

MUSICA Sphinx & Gorgò

 

“Per una volta... la musimatica delle tabelline” Laboratorio di musica e matematica

“Se Si Sa… La musillabica” Laboratorio di musica e linguaggio

 “Senti senti! La musimatica delle cose” Laboratorio sul suono

 

Suoniamo insieme, scopriamo gli strumenti: principali strumenti presentati, spiegati e... toccati.

 

Il theremin: scoperta di uno strumento che si suona nell’aria.

 

 

GIOCARTONIAMO Giampaolo Mazza

 

Costruiamo il nostro mini veicolo a... vento e scopriamo come può funzionare anche senza pile!

 

Costruiremo una fantastica gru con semplici scatole di cartone, scatole da scarpe e altri simili. Una gru che azionata da una matita potrà sollevare a anche le nostre idee…

 

 

TERRACOTTA Alessandra Vacca

 “Crear con mano”

La tecnica del “Lavor tondo”: sperimentare la tecnica di impasto e la preparazione del “lucignolo” o “baco”, base necessaria per costruire l’oggetto. Sperimentare la tecnica della realizzazione di oggetti in più fasi.

Cottura in fornace a Impruneta e ritiro lavori

 

 

LABORATORI MATEMATICI “Il Giardino Di Archimede. Un museo per la Matematica” - Firenze

 

“La matematica in una bolla di sapone”

Giocando con le lamine saponate si scoprono le proprietà di minimo delle configurazioni; si fanno ipotesi, eseguono esperimenti e traggono conclusioni dai risultati.

 

“Percorsi, strategie e geometrie in gioco”

Laboratori di avvicinamento alla topologia, attraverso giochi e simulazioni sulla ricerca di percorsi, itinerari e strategie di ottimizzazione.

 

“I geroglifici degli antichi egizi”: si impara il sistema di rappresentazione numerica attraverso i geroglifici; si sperimentano le tecniche di conto, in particolare quella per la moltiplicazione che era eseguita tramite successivi raddoppi.

 

“Numeri e conti presso gli antichi Sumeri”

Seguendo la storia della nascita della numerazione in Mesopotamia si scopre l'uso dei “calculi” per la rappresentazione dei numeri e per i conteggi.

 

 

DANZA Camilla Guarino

Danza-Metria

Il tempo nella danza. Contare la musica durante l'esecuzione di una coreografia, comprendere i cambiamenti del ritmo e adattarli al movimento.

 

 

INGEGNERIA DEL BUON SOLLAZZO

Giochi antichi e moderni costruiti in legno

 

 

VISITE

 

“Giardino di Archimede. Un museo per la Matematica” - Firenze

 Fattoria la Casellina

Piscina

 

Commenti: 1